Proroga dei versamenti al 20 luglio 2021

Con il comunicato stampa n. 133 pubblicato ieri sera, il Ministero dell’Economia e delle Finanze ha reso noto che il termine di versamento del saldo 2020 e del primo acconto 2021 ai fini delle imposte sui redditi e dell’IVA, per i contribuenti interessati dall’applicazione degli Indici Sintetici di Affidabilità (ISA) e per i soggetti aderenti al regime forfetario sarà prorogato al 20 luglio 2021 (in luogo del 30 giugno).
Si sottolinea che tale differimento non comporterà l’applicazione di interessi.
Dalla proroga consegue che con la maggiorazione dello 0,40% sarà possibile pagare fino al 20 agosto.

Condividi:

Altri articoli

Dal 2022 interesse legale all’1,25%

Il Ministero dell’Economia e delle Finanze attraverso il D.M. 13 dicembre 2021 ha fissato la misura del saggio di interesse legale per l’anno 2022 all’1,25%.