Fino al 1° aprile per il bonus sponsorizzazioni sportive

L’art. 81 del Decreto Agosto (D.L. 104/2020) ha introdotto un credito di imposta pari al 50% degli investimenti pubblicitari effettuati dalle imprese, dai lavoratori autonomi e dagli enti non commerciali nel periodo compreso tra il 1° luglio e il 31 dicembre 2020 purché la spesa fosse finalizzata alla sponsorizzazione o pubblicizzazione di “leghe che organizzano campionati nazionali a squadre nell’ambito delle discipline olimpiche e paralimpiche, o società sportive professionistiche e società e associazioni sportive dilettantistiche iscritte al registro Coni, che operano in discipline ammesse ai giochi olimpici e paralimpici, che svolgono attività sportiva giovanile”. La normativa prevedeva un investimento minimo di 10.000€.

I dettagli operativi erano stati definiti nel Dpcm dello scorso 30 dicembre 2020.

È stato chiarito che l’istanza per poter richiedere il bonus dovrà essere inviata a mezzo pec (ufficiosport@pec.governo.it) o mail (servizioprimo.sport@governo.it) fino al 1° aprile 2021 utilizzando l’apposito modulo reperibile sul sito del Dipartimento per lo sport della Presidenza del Consiglio dei ministri. Affinché la richiesta possa essere accettata è necessario assicurarsi di allegare al modello tutti gli allegati richiesti dallo stesso. Il Dipartimento per lo sport, dopo un controllo sulla documentazione, provvederà a comunicare l’esito positivo della richiesta agli stessi soggetti aventi diritto e, contestualmente, a girare l’elenco dei nominativi all’Agenzia delle Entrate.

Il credito d’imposta così ottenuto potrà essere utilizzato in compensazione dal quinto giorno lavorativo successivo alla pubblicazione dell’elenco. Si ricorda infine che il bonus dovrà essere indicato nella dichiarazione dei redditi relativa al periodo di imposta in cui è stato riconosciuto e in quelle successive fino al suo esaurimento.

Si segnala che negli ultimi giorni sono state pubblicate sul sito del dipartimento per lo Sport della presidenza del Consiglio dei ministri alcune Faq relative proprio al credito d’imposta sulle sponsorizzazioni sportive. In particolare, in una delle risposte viene chiarito che ciò che rileva per poter beneficiare del suddetto credito d’imposta non è la competenza della sponsorizzazione bensì il momento in cui il pagamento è stato effettuato (che dev’essere quindi avvenuto nel periodo compreso tra il 1° luglio e il 31 dicembre 2020).

Condividi:

Altri articoli

Dal 2022 interesse legale all’1,25%

Il Ministero dell’Economia e delle Finanze attraverso il D.M. 13 dicembre 2021 ha fissato la misura del saggio di interesse legale per l’anno 2022 all’1,25%.